We have completed a rebranding activity and are moving to another website. Find us on Brera Interni

Iconici Interior Designer Dell’Arredamento Made In Italy

Piero Lissoni

L’affascinante mondo dell’Interior Design Made in Italy ha incontrato parecchi Geni nel corso della sua storia. Qui 4 Iconici Interior Designer.

 

Siete appassionati di design o semplicemente desiderate la bellezza intorno a voi, negli ambienti che frequentate o che vivete ma non avete le idee chiare su cosa scegliere e perché? Ecco una panoramica su i designer più trendy e di tendenza, per scoprire insieme quali sono i loro nomi e i loro segreti.

Le Corbusier

Charlès-Edouard Jeanneret-Gris, più conosciuto come Le Corbusier, francese di nascita e genio dell’architettura. Ancora attuale dopo più di cinquant’anni (i suoi progetti vengono oggi prodotti da Cassina e Nemo), è il padre di un pensiero rivoluzionario che per primo riporta l’architettura e l’arredamento all’attenzione sociale, dopo i voli pindarici della corsa all’estetica priva di significato. Comprende che prima di tutto il design deve rispondere ad esigenze di praticità e rispondere a problemi ordinari e funzionali, ed è in questo che si cela la bellezza intrinseca. Ne sono un esempio la “Table de Travail avec Rayonnages” dedicata ai bambini e alla loro crescita e la “Table de Conférence” dove le linee geometriche della base si abbinano perfettamente alla semplicità circolare del piano in legno.

Piero Lissoni

Diametralmente opposta e più sofisticata è la visione di Piero Lissoni, uno dei nomi più importante nel panorama mondiale del design, che non considera affatto il suo lavoro come un’opera sociale. Dal carattere determinato e un po’ polemico, è l’intellettuale che ha abbinato leggerezza a rigore, scegliendo forme e modelli fuori dagli schemi, a volte scomodi, come i suoi divani o le sedie dalle proporzioni alterate, con il preciso intento di offrire una seduta “scomoda” che educhi chi la sceglie alla consapevolezza della propria posizione, ad un atteggiamento presente e concentrato. Più volte Lissoni ripropone i suoi progetti, apportando modifiche e ammodernamenti nell’arco degli anni, per riadattarli ad una tecnologia in evoluzione e a profonda ricercatezza. Il suo nome è associato a grandi marchi del design Made in Italy come Alessi, Boffi, Glas Italia, Lema e molti altri.

Patricia Urquiola

Non è invece italiano il nome, ma tutta italiana l’ispirazione, per Patricia Urquiola, che dalla Spagna ha scelto di trasferirsi a Milano dove il vento di libertà in materia di progettazione e arredamento d’interni le ha permesso di sviluppare il suo stile elegante e attento al comfort, caratterizzato dall’attenzione per i dettagli e i materiali. Nel suo percorso ha collaborato a stretto contatto con Lissoni, collaborando con Vico Magistretti alla direzione di Lissoni Associati. La sua presenza in un ambiente fortemente maschile è una svolta che rompe gli schemi e la colloca fra i nomi attualmente più conosciuti e ricercati. Fra i suoi lavori, brand come Kettal, Louis Vuitton, Glas Italia, Moroso, Molteni & C..

Paola Navone

E sempre una donna, Paola Navone, è il cuore artistico di Gervasoni dal 1998. Da Torino (e dalla formazione del politecnico di Torino), negli anni ’70 raggiunge l’avanguardia del design con il gruppo Alchimia, a cui associa una visione globale e multietnica, arricchita dai molti viaggi e dalla vicinanza con altre culture e geografie. La sua specialità è la capacità di creare oggetti e mobili di alto valore partendo dai materiali più semplici, lasciandosi ispirare dalle forme più esotiche ma efficaci: il suo concetto ispiratore è appunto “non importa da dove arriva, basta che funzioni”.

Lascia un commento